Powered by WP Bannerize

Womenonbike
Pancake Rocks, ghiacciai e vulcani

Nuova Zelanda 2020 – Sport, escursioni e off

 

Pancake Rocks, ghiacciai e vulcani
Leggere i “Pancake Rocks”

Pancake Rocks

Pancake Rocks, ghiacciai e vulcani
L’accesso ai “pancake rocks”

L’isola del sud della Nuova Zelanda è un’affascinante susseguirsi di escursioni, sport, percorsi  off , panorami e bellezze mozzafiato.
Sulla West Coast road si rimane affascinati dalle forme più strane degli scogli dell’oceano

Appaiono come stratificazioni che assomigliano ai pancake. Vale la pena fermarsi ad ammirare i pancake Rocks. Basta fermare le moto nel parcheggio della riserva naturale e percorrere la strada in mezzo a una fittissima natura per scoprire delle incantevoli rocce sulle quali si infrangono le onde con violenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La tappa di 334 km che dal Fox Glacier va in direzione di Queenstown, la città di villeggiatura e la più famosa località dell’Isola del Sud, procede tra mille curve immerse nel vede, attraversando foreste e parchi naturali, seguendo sempre la State Highway SH6 per 260 km fino alla città di Wanaka.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Queenstown

La più famosa località di villeggiatura dell’isola del sud, Queenstown si estende lungo le sponde del lago Wakatipu ed è situata ai piedi della catena montuosa Remarkables. Il suo straordinario paesaggio è contraddistinto principalmente da magnifiche vette, ripide colline e una ricca vegetazione montana.

Queenstown
Queenstown

La cittadina è inoltre rinnomata per le numerose attività praticabili tra cui il jet boating (imbarcazioni a gettopropulsione), il bungyjumping, lo sci e molti sport estremi. In seguito alla scoperta dell’oronel fiume Shotover, nel secolo XIX, la città fu meta di molti ricercatori da tutto il mondo, e venne chiamata Queenstown (città della Regina) in quanto località ideale per “qualsiasi regina”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Escursioni

Durante la sosta a Queenstown si possono effettuare escursioni molto particolari. Costeggiare il lago Wakatipu in direzione Mount Creighton (1870 m) è una esperienza entusiasmante per i colori così intensi che assume.
Proseguendo  in direzione Glenorkhy è possibile percorrere uno sterrato con pietrisco in una contrada chiamata “Paradise” fino al lago Diamond. Si attraversano alcune deliziose radure boschive con il terreno ben battuto.

Lite off con la Honda CB500X

 

Tornando indietro è possibile imboccare un altro sterrato, nel parco nazionale del  MountAspiring. Tra recinti di pecore e agnellini, mucche e cavalli è possibile incontrare per strada delle pecorelle fuggite dai recinti e, gustando panorami stupendi, passare attraverso i boschi su sentieri di terra più compatta, per arrivare ad una magnifica radura tutta verde ai margini di un affluente del Kawarau River.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Honda CB500X in off

Nell’isola del sud della Nuova Zelanda sport escursioni e off – road in moto sono divertentissimi, soprattutto se guidi una moto che può darti “soddisfazioni”! La forcella telescopica dell’Honda CB 500X mi ha dato la sensazione di offrimi una corsa notevole. Anche l’escursione della ruota posteriore mi è sembrata particolarmente adatta ad affrontare senza problemi sterrati, buche e avvallamenti della strada.

Honda CB 500X

Le sospensioni a lunga escursione donano grande piacere di guida anche quando lo sterrato è pieno di pietre e il fondo è particolarmente irregolare. L’ angolo di sterzo di questa Honda permette inversioni a U in spazi strettissimi: il manubrio biconico, dritto e rialzato, mi ha consentito di mantenere un eccellente controllo in ogni situazione.

 

 

1 commento