Womenonbike
abbigliamento motocicliste

L’abbigliamento da motocicliste

Viaggiare su due ruote in sicurezza, e comodità

Trovare i capi d’abbigliamento migliori per le nostre esigenze non è sempre facile, ma è uno step imprescindibile quando iniziamo a percorrere i nostri primi chilometri su due ruote. Che si tratti di tragitti brevi, più quotidiani, o lunghi viaggi on the road, il focus deve essere sempre la sicurezza, e per questo motivo oggi vogliamo aiutarvi nella scelta dei vostri capi tecnici. Dando suggerimenti sintetici e pratici, adatti a tutte.

La giacca

Innanzitutto è importante prima di tutto mettere a fuoco l’utilizzo che ne verrà fatto. Cerchiamo un prodotto versatile, sfoderabile e utilizzabile durante tutto l’anno? La scelta migliore è un prodotto in triplo strato, per essere comode in estate, in inverno e nelle mezze stagioni.

Per trovare la taglia più adatta, proviamo a provare la giacca sedendoci sulla moto e allungando le braccia fino a raggiungere la posizione di guida. La giacca non deve risultare fastidiosa a livello delle spalle: non deve tirare o bloccare i movimenti, che devono poter essere fatti in scioltezza.

Ultimo elemento a cui fare attenzione sono i polsi e il collo: devono essere della misura giusta – né troppo larghi né troppo stretti – per non risultare opprimenti (con l’abbigliamento indossato sotto la giacca) e non far entrare aria e insetti.

Jeans da moto

Un buon compromesso, per quanto riguarda la parte bassa del corpo, sono i jeans da moto. Comodi, non troppo pesanti (e quindi ottimi anche durante la stagione più calda), sono quella via di mezzo ideale per chi non vuole rinunciare ad un capo pratico, femminile e passepartout in tante situazioni diverse.

Per i jeans da moto è importante che le protezioni siano posizionate nei punti giusti, che siano certificate CE e risultino facilmente removibili.

Sei ancora scettica e ti chiedi perché dovresti acquistare un capo di questo tipo, invece di indossare il tuo jeans “normale” preferito? Sappi che i jeans studiati per uso motociclistico sono realizzati con filati rinforzati con fibre che hanno un’altissima resistenza meccanica. Il Kevlar, ad esempio, è in grado di resistere ad uno scivolamento superiore ai 3 secondi, mentre una fibra in jeans “tradizionale” arriva a meno di un terzo. E un secondo, quando si cade sull’asfalto, basta per procurarsi danni permanenti.

 

Tenere in considerazione il comfort, più di tutto il resto, è fondamentale quando si sta cercando un capo per muoversi su due ruote. La vita alta protegge al meglio la zona lombare, e proprio per questo motivo alcuni pantaloni – soprattutto quelli in cordura – possono essere collegati alla giacca tramite zip. Per molte donne la vita alta potrà risultare meno comoda della vita bassa, ma il rischio è che il fondo schiena venga più facilmente scoperto, rimanendo così esposto a dannosissimi refoli d’aria.

Gli stivali e le scarpe

La sicurezza alla guida passa anche dalla calzatura che si decide di indossare.

La normativa EN13634 stabilisce che scarpe e stivali da motocicletta possano avere due livelli di sicurezza (identificabili con il numero 1 o 2 sull’etichetta), oltre al fatto che lo standard per l’omologazione stabilisce che l’altezza minima dalla soletta alla parte superiore della calzatura debba essere di almeno 16 centimetri, oltre alla rigidità della suola e del puntale.

Per questo motivo è meglio prediligere un comodo stivale da moto, soprattutto quando del mezzo si fa un uso intensivo e sul lungo raggio, piuttosto che le scarpette tecniche. Sicuramente queste sono un’opzione accettabile quando si ricerca la praticità e il comfort, soprattutto in estate, ma lo stivale garantisce un livello di sicurezza imbattibile.

Lo stivale da moto va scelto in maniera oculata anzi, oculatissima: le dita devono potersi muovere, per garantire sensibilità e una circolazione libera, la caviglia deve risultare ben fasciata ma non costretta.

Lo stivale perfetto è quello che non si sente, ma avvolge bene gamba e piede garantendo una guida – e movimenti, una volta scesi dalla moto – disinvolti.

Meglio ancora se ricoperto da una membrana impermeabile, come il Gore-Tex: costano sì di più, ma resistono a tutti gli scrosci di pioggia, alle pozzanghere e ti garantiscono un viaggio sereno, senza pensare di doversi portare, e poi indossare, gli scomodissimi copri-stivali.

 

I guanti

Quando le mani impugnano le manopole, e devono gestire le leve di freno e frizione, è importante che i guanti indossati garantiscano mobilità fluida e comfort.

Le dita non devono essere costrette (anche per il problema della circolazione, che nella stagione fredda potrebbe causare non pochi problemi) e le cuciture devono risultare ben fatte. Il “cavallo” fra le dita deve combaciare il più possibile con quello naturale, per permettere alle dita di muoversi e gestire la motocicletta senza difficoltà.

A seconda delle stagioni sarà sicuramente indispensabile scegliere un guanto adatto alla temperatura esterna. Durante l’inverno sarà importante proteggere le mani dal freddo con un buon guanto imbottito, mentre in estate sono da prediligere i guanti traforati. A patto che abbiano sempre delle buone protezioni a livello di palmi e nocche, molto preziose in caso di caduta accidentale.

English version

LADY BIKER’S APPAREL

Driving comfortably and safely

Finding motorcycle clothing that suits our need is not always an easy task, but it’s defenitely a must. Whether we just take daily rides or adventurous on the road journeys, we have to focus on safety. That’s what we want to discuss here, trying to figure out what’s best for you and giving you useful tips.

The jacket

When you have to choose the jacket you want to buy the most important thing is to think of the use you will make of that. Are you looking for a jacket you could remove the lining from? A jacket that could be perfect for both winter and summer? Then a three layers’ jacket is what you’re looking for.

Try that sitting on your motorbike, arms extended towards the handlebar: try to imitate the position you hold while driving. The jacket has to fit your shoulders perfectly, and be comfortable. It shouldn’t  hinder your movements at all.

Look also at cuffs and collar: they don’t have to be tight or stiffling neither too wide, because they could let air and insects in.

Motorbike jeans

They are a good compromise when you are looking for something safe to ride in, but you don’t want to look too mannish and uncomfortable. Motorbike jeans are suitable for women on bikes, because they are perfect in every situation, on and off the bike.

When you’re planning to buy a pair of motorbike jeans you have to check where the protections are placed (knees, shoulders, elbows…), if they are removable and if they are CE certified.

Are you still wondering why you should buy motorcycle jeans instead of using your beloved “traditional” ones? That kind of trouser are made of denim and some special fibers that have a stronger mechanics resistance. Kevlar, for exemple, can withstand a 3 seconds’ slip (or even longer), while normal jeans would be destroyed in less than a second. And just a second, on tarmac, could cause permanent damages.

Safety and comfort, then, have to come first: even if you, while wearing traditional jeans, prefer low-cut trousers, with motorcycle jeans you should prefer high-waisted models. Because they protect the lumbar area from cold air.

Boots and shoes

The italian EN13634 regulations establish that motorcycle boots can have two different “security levels” (this level is marked with the numbers 1 or 2 on the internal label).

Motorcycle shoes, instead, have to mesure at least 16 centimeters from the sole to the upper part, and having reinforced extremities.

That’s why, in the end, motorcycle boots are defenitely safer, especially if you’re planning to leave for a long travel: the ankles have to be wrapped up but not compelled, and fingers have to be free to move. Once you get off the bike you should also be comfortable to walk in them without pain.

The best boots, moreover, are the one covered in a waterproof membrane, as Gore-Tex: they can resist heavy rain, puddles and mud and can guarantee you a safe and dry journey.

 

Gloves

When your hands are holding the handles, and have to menage brake and clutch levers, it’s important that the gloves you’re wearing are comfortable and suited to you.

Fingers have to move freely, the stitchings have to be nicely done and the inseam has to follow the shape of your hands.

The gloves’ thickness of course has to change, depending on the season. In wintertime the best option is to wear lined gloves, while in summer you can fight the heat using openwork ones.

But safety comes first even in this case: remember to buy gloves that have knuckles and palms protections, very useful is case of inadvertent fall.