Powered by WP Bannerize

Womenonbike

Colle del Moncenisio

Il colle del Moncenisio (2.083 metri s.l.m.) è il valico alpino che separa le Alpi Cozie dalle Alpi Graie.
È posto tra Francia e Italia ed unisce la val di Susa, nella città metropolitana di Torino, con la regione dell’alta Moriana, compresa nel dipartimento francese della Savoia.

moncenisio

Dà il nome alle Alpi del Moncenisio e alla Strada statale 25 del Moncenisio. Questo territorio era storicamente savoiardo prima che il Ducato di Savoia venisse annesso alla Francia nel 1860.

Sembra che il termine Moncenisio derivi da Monte delle ceneri. Secondo la tradizione a seguito di un incendio boschivo si sarebbero accumulate delle ceneri in loco, da cui il nome. La traccia delle ceneri, peraltro, è stata trovata durante i lavori della costruzione della strada.

moncenisio

Al giorno d’oggi la strada che attraversa la zona dell’altipiano del Moncenisio si tiene a mezza costa leggermente più in alto del colle stesso e raggiunge così l’altezza di 2.100 metri. È un percorso di circa 40 chilometri con una pendenza del 10,7%. Non è proprio impegnativo e l’altezza massima raggiungibile non è delle più in quota, ma la vista è affascinante e panoramica.

Nei pressi del colle del Moncenisio si trova il lago del Moncenisio, un lago artificiale.
In fianco al lago, in località Plan des Fontainettes, si trova una cappella a forma piramidale fatta costruire nel 1968 dall’EDF. Essa ricorda la campagna in Egitto di Napoleone Bonaparte. Sotto la cappella è ospitato il museo con un’esposizione permanente dal titolo: Il Moncenisio, porta millenaria delle Alpi. Nei pressi della cappella vi è un giardino botanico.

moncenisio

Intorno al lago si trovano i resti di diverse fortificazioni militari. Le più importanti di queste sono il Forte Varisello e il Forte Roncia, raggiungibili a piedi in una mezz’oretta di camminata.

Il valico è aperto generalmente da giugno a ottobre, nel periodo estivo.

Aggiungi un commento