Powered by WP Bannerize

Womenonbike
F 900 XR Adventure Sport

F 900 XR Adventure Sport, naked con cuore sportivo

La casa di Monaco è arrivata in Eicma con alcune novità interessanti, tra cui la nuova F900 XR, una crossover dal cuore sportivo.

Una moto da 219 kg che copre un segmento poco aggiornato negli ultimi anni dalla casa di MOnaco di Baviera.

La Adventure Sport F900XR promette di essere una moto pronta a far macinare chilometri ai suoi proprietari grazie al suo motore bicilindrico in linea da 105 CV: sicuramente BMW ha studiato una posizione di guida più eretta rispetto alla sorella sportiva “R”, ed una carenatura sempre sportiva ma volta a proteggere maggiormente da vento e pioggia.

F 900 XR Adventure Sport

Una linea accattivante che colpisce anche i neofiti: da qui la possibilità della casa bavarese di avere anche la versione depotenziata a 35Kw per i possessori di patente A2.

Per raggiungere le nuove prestazioni, BMW ha lavorato molto sul motore, pezzo forte di questa moto,  facendolo crescere in cilindrata (895 cc)  e migliorandolo in potenza e coppia.

Tradotto in prestazioni: si ottiene una velocità massima superiore ai 200 km/h e i tempi 0-100 km/h sono dichiarati in 3,6 secondi!

Per le più “tecniche” basti sapere che questi risultati si sono ottenuti utilizzando pistoni forgiati ed aumentando l’ alesaggio.

Per le curiose, invece, queste modifiche promettono un sound da brivido grazie anche al nuovo impianto di scarico basso.

F 900 XR Adventure Sport

Troppo? L’ impianto frenante Brembo (controllato dall’ABS) ha pinze ad attacco radiale che mordono dischi da 320 mm (anteriore) e 265 mm (posteriore).

La vocazione turistica della F900 XR si esprime anche nella frizione antisaltellamento di serie che impedisce alla ruota posteriore di slittare a causa di bruschi cambi marcia. Disponibili anche due riding mode con modalità Rain e Road, oltre ad un sistema di assistenza per le partenze in salita.

Il serbatoio è da 15,5 litri e torna in posizione tradizionale davanti al pilota per una maggiore gestibilità del mezzo, a cui si aggiunge il telaio in acciaio a ponte che sfrutta il motore come elemento portante, e le sospensioni con un’ escursione più lunga e dunque più confortevole.

Il sistema optional BMW Motorrad Dynamic ESA permette inoltre di regolarle elettronicamente, facendo sì che si adattino al tipo di terreno, allo stile di guida e al carico a bordo.

 

F 900 XR Adventure Sport
le sospensioni semi attive Dynamic ESA

 

Al di là della tecnica, questo mezzo è stato progettato per unire turismo a sportività, con una posizione di guida confortevole e che non deve affaticare eccessivamente il pilota.

L’ altezza della sella standard è a 825 mm da terra, ma si può avere una sella regolabile (variabile tra 775 e 870 mm) come optional.

Il tutto condito da un parabrezza regolabile, la possibilità di avere le manopole riscaldabili e un set di borse in tinta con la carrozzeria. Ultime chicche di questa gradita novità sono il quadro strumenti digitale da 6,5” che permette di interfacciarsi con il proprio smartphone, e le luci cornering (opzionali) che si attivano in base all’ angolo di piega.

La curiosità è tanta, non vediamo l’ ora di testarla su strada!

 

© 2019, MBEditore, riproduzione riservata.