Womenonbike
mondiale SBK

Lucy Glockner vuol fare la wild card al mondiale SBK ad Oschersleben

La ventottenne tedesca Lucy Glockner sarà probabilmente la prima donna a correre nel Mondiale Superbike. Il suo team (GERT56) vuole iscriverla come wild card alla gara di Oschersleben del agosto prossimo.

Le donne si sono fatte sempre più largo nel mondo del motociclismo. Le abbiamo viste correre ormai in molte categorie. Non solo nei vari campionati nazioni, ma anche nell’ambiente delle Mondiale Velocità e in quello delle derivate di serie. Ma fino ad oggi nessuna aveva ancora gareggiato nel mondiale SBK. Ma anche questo tabù sarà presto infranto. La prima a scendere in pista fra Jonathan Rea e compagni sarà la tedesca Lucy Glockner. Che è stata iscritta dal suo team, il germanico GERT56 con cui corre nel campionato tedesco, l’ha infatti iscritta come wild card nella gara di Oschersleben del prossimo 2 agosto.

Lucy Glockner

Lucy Glockner è nata nel 1990 a Krumhermersdorf, e da diverse stagioni è impegnata sia nel Mondiale Endurance EWC Superstock e anche nel campionato tedesco IDM, dove ha già corso (e vinto) in Superstock con la BMW S 1000 RR.

Con BMW ha anche sfiorato la vittoria nel 2018 alla Pikes Peak e nell’ultima 8 ore Endurance di Sepang ha chiuso al secondo posto di classe.

Con il team GERT (German Endurance Racing Team) correrà quest’anno nella classe Superstock nel FIM EWC, farà alcune gare nell’IDM Superbike e ha pianificato di correre come wild card nel Mondiale Superbike ad Oschersleben. Naturalmente con una BMW. 

«La wild card nel Mondiale SBK sarà il momento clou dell’anno — ha dichiarato Lucy — e, probabilmente, della mia carriera. Sappiamo che sarà come nuotare in una vasca piena di squali, ma faremo del nostro meglio. Darò tutta me stessa per questa sfida, mi allenerò duramente nei prossimi mesi. L’unico aspetto negativo è che manca ancora tanto tempo ad Oschersleben: vorrei si corresse ora»!