Powered by WP Bannerize

Womenonbike

Honda CB125F CBS

Honda CB125F CBS: la casa dell’ala continua a cimentarsi con le piccole cilindrate e le riesce bene.

La CB125F CBS è il suo modello più venduto.

I prezzi

Honda CB125F CBS: € 2.790 franco concessionario

Street smart

La monocilindrica Euro 4, da guidare anche con la patente A1. Tra le più apprezzate entry level pensate per le motocicliste alle prime armi. In città è come uno scooter, ma ci si può cimentare anche in viaggi (grazie ai consumi particolarmente contenuti) e gite fuori porta.

Estetica

Le linee sono semplici e pulite, senza tempo. Si fa scegliere da chi preferisce la sostanza, le finiture sono di buon livello.

Il look è “da grande”: una bella naked che nulla parrebbe invidiare alle cilindrate maggiori cui si ispira – CB500F in primis, ma anche alla CB650F – con un cupolino compatto e un serbatoio capiente.

Honda CB125F CBS
Honda CB125F CBS: il quadro strumenti tecnologico e colorato

Il quadro strumenti è moderno: fornisce tutte le indicazioni e, al centro, una sezione dedicata al conta marce e, più in alto, il livello della benzina – in chiave analogica con la classica lancetta -. Belle le spie delle frecce, posizionate rispettivamente a destra e a sinistra sul quadro.

In fondo, anche la strumentazione “classica” non ha nulla da invidiare all’imperante digitale dei nostri giorni. Intuitivo, funzionale… what else?

Colori

L’Honda CB125F CBS si presenta in triplice livrea:

  • pearl sunbeam white
  • candy blazing red
  • onyx blue metallic

Motore e ciclistica

Il motore della CB 125F CBS è un 4 tempi, monocilindrico alloggiato in un telaio in acciaio, monotrave superiore con semiculla inferiore. Gli ammortizzatori sono un po’ rigidi, è decisamente manovrabile grazie a uno sterzo leggero (con rotazione 45°) e alle ruote in alluminio (con cerchi da 18″).

In conclusione…

Questa “motina” tanto “ina” non è.

Le dimensioni e il peso la rendono perfetta per chiunque, fugando i dubbi anche delle ragazze mignon, spesso intimorite proprio da questo.

L’Honda CB 125F CBS potrebbe essere tranquillamente l’anello di congiunzione tra lo scooter e la moto ma anche tra una piccola moto e le – future – cilindrate maggiori, garantendo quel pizzico di brio in più, prendendo confidenza con un mezzo a marce facilmente addomesticabile.

Un pro è sicuramente il consumo ridotto: questa moto parrebbe quasi non bere affatto, quasi si auto sostenesse.

Peso e altezza sono un’altra componente fondamentale.

La casa nipponica ci ha preso in pieno. Con la CB 125F CBS abbraccia una gamma ad ampio raggio, calando l’asso vincente.

Consigliato!