Powered by WP Bannerize

Womenonbike

Misano: la settimana della m… motoGP: la Spurtlèda 58

Se in Lombardia c’è la Milano Fashion Week, in Romagna c’è la Misano MotoGP Week.

Gli eventi fuori pista sono tanti e si diluiscono lungo la costa, dal circuito che fa da epicentro alle vicine Marche e Romagna.

Spurtlèda 58 

Dopo la sorpresa di Vale che ha guidato la propria Yamaha nei dintorni di Tavullia, un altro è l’evento tipico, folkloristico e ormai stranoto a ridosso della MotoGP: la Spurtlèda.

Come ogni anno, da qualche tempo a questa parte, ancora una volta la Pista Go Kart Riviera Verde a Misano Adriatico è stato teatro della Spurtlèda 58.

Il 58 è chiaramente un riferimento e un omaggio a Marco Simoncelli, venuto a mancare a Sepang proprio lo stesso anno in cui nasceva la Spurtlèda.

L’evento, oltre che essere sicuramente un momento goliardico e divertente, ha in realtà uno scopo ben preciso: non solo omaggiare e ricordare il Sic, ma anche raccogliere fondi per sostenere la Fondazione Marco Simoncelli ONLUS!

Come si svolge

Le “sportellate” sono, in dialetto romagnolo, quelle “spallate” – non troppo cattive – che indicano una “bagarre”.

Come poteva chiamarsi, allora, questa kartata “all’ultimo sangue” tra piloti – spesso nemici sulla pista ma amici nella vita -?

 

Dalle ore 16:00 dell’11 settembre 2019 i piloti del motomondiale erano pronti a sfidarsi, senza sconti come se le ruote fossero sempre due e non quattro!

All’esterno auto, moto, scooter, bici e chissà se qualche camion non sia passato apposta, per assistere a questa divertentissima sfida!

E, come tale, si creano le varie batterie per decretare di volta in volta i finalisti e il vincitore.

Spurtlèda 5
I ragazzi pronti a partire

Assenti, purtroppo, grandi nomi come Rossi e Marquez ma questo non ha assolutamente reso meno saporita la serata. “C’è sempre qualcuno che guida come un deficiente” si sente dire da un pilota. Eppure, alla fine, il divertimento è tale che ognuno di loro avrebbe voluto continuare!

Il podio

Un Rossi, in realtà, c’era: Riccardo che ha conquistato l’oro davanti a Marcel Schrottere Kenny Foray. L’unico pilota di MotoGP presente, invece, era Jack Miller che è rimasto a bocca asciutta. Gli auguriamo di riprendersi per la corsa!