Powered by WP Bannerize

Womenonbike
moto nuova

Moto nuova? Ecco come portarla a casa

Finalmente riaprono i concessionari ed il momento per passare alla due ruote. Sei al primo acquisto e sei emozionata per il primo percorso, fino a casa? Ecco 10 tips utili per il viaggio dalla concessionaria al proprio garage

moto nuova

Sta arrivando la bella stagione. Molte di noi hanno appena fatto la patente, o hanno intenzione di farla nei prossimi mesi. Hanno già magari adocchiato qualche moto nuova, all’EICMA o al Motor Bike Expo, e adesso possono fare il giro delle concessionarie per vederle più da vicino, senza la calca di gente attorno (ma mi raccomando verifica che sia già possibile anche nella tua regione).

Un giorno si convinceranno di aver trovato la moto dei loro sogni, la acquisteranno. Ma poi?

Mi ricordo ancora il giorno che sono andata io in concessionaria a ritirare la moto.
Era un venerdì sera di fine novembre. Mia mamma mi aveva accompagnata in macchina e mi aveva aspettata per fare la strada assieme dalla concessionaria fino a casa.
In concessionaria mi avevano detto che c’era benzina sufficiente per fare una ventina di chilometri, quelli che effettivamente mi separavano dal garage di casa mia.
Per una serie di motivi ero agitatissima e emozionatissima!

C’è da dire che portare a casa la propria moto è una sensazione indescrivibile. Si è talmente concentrati sul fatto che sia nuova, che bisogni fare attenzione per strada e che non hai ancora tanta confidenza, che non ci si gode neanche il viaggio.

moto nuova

Qui di seguito una lista di 10 passi consigliati per far in modo che questo primo viaggio sulla moto sia indimenticabile, non per la tensione che avrai addosso, ma per l’emozione di guidare la TUA moto!

I 10 passi

  1. Pianifica il percorso
    Prenditi un po’ di tempo prima di andare a prendere la moto per pianificare il tragitto che farai dalla concessionaria fino a casa. La sicurezza di sapere la strada ti darà anche tranquillità di non dover pensare anche a quella mentre cerchi di prendere confidenza col tuo mezzo.
  2. Evita l’ora di punta
    Pianifica il ritiro della moto in un orario che ti permetta di tornare a casa facilmente senza affrontare tutto il traffico dell’ora di punta proprio durante la prima uscita.
  3. Fai le strade più semplici
    Cerca di fare le strade che conosci di più e meno impegnative. Datti il tempo di acquisire confidenza con la tua moto. Tempo per sperimentare nuove strade ne avrai!
  4. I comandi e gli specchi
    Prima di accenderla, mettere la prima e partire; guarda, conosci e prova tutti i comandi e soprattutto ricordati di regolare gli specchietti in base alle tue esigenze.
  5. Carburante
    Controlla il livello in modo da capire se riuscirai ad arrivare a casa tranquillamente o se dovrai includere una sosta al distributore.
  6. Controlla il peso
    A cavallo della moto spenta, prova ad alzarla e a rimetterla sul cavalletto, a tenerla in equilibrio, così ti renderai conto del peso del mezzo e del suo equilibrio.
  7. Controlla le leve
    Sempre prima di accenderla e partire, senti con le mani la pressione della leva della frizione e del freno, in modo da farti un’idea di quanta forza o delicatezza dovrai utilizzare una volta in strada.
  8. Prova i freni
    Sposta pian piano la moto, ancora spenta, e prova la potenza dei freni, sia anteriore che posteriore.
  9. Accendi la moto
    Si ok, adesso puoi accendere la moto, ma aspetta ancora un attimo prima di aprire il gas.
  10. Prova la frizione
    Prima di partire a razzo verso casa, prendi familiarità con la frizione. Senti quando pian piano lasci la leva che la moto tende ad avanzare piano piano. Prima di girare il gas, prova un paio di volte solamente a lasciare e tirare piano la frizione. Questo ti aiuterà nelle successive partenze in strada.

moto nuova

Ultime ma non meno importanti, alcune indicazioni.

Ricordati che devi cercare di prevedere cosa faranno gli altri utenti della strada: nessuno è padrone, ma alcuni si sentono tali.
Ricorda di guardare avanti a te, la strada, non solo il quadro strumenti della moto mentre stai guidando.
Ricordati che devi mantenere le distanze di sicurezza.
Utilizza un giubbotto catarifrangente in modo da essere più visibile agli altri utenti della strada; questo ti darà altra sicurezza.
Fai attenzione a come suona e reagisce la tua moto, così imparerai a conoscerla e a rispettarla!