Powered by WP Bannerize

Womenonbike
Tanya Muzinda

Tanya Muzinda

Tanya Muzinda è un’adolescente africana che vive la sua vita con entusiasmo. L’entusiasmo tipico della sua età.

Ma, Tanya, è anche una “ragazza adulta” perché dedicando la propria vita alla sua più grande passione, sa bene cosa significhino anche la fatica e il sacrificio.

Tanya Muzinda
Tanya Muzinda ad una gara

Sbirciandone i profili, tuttavia, non si può non notare anche solo dalle sue comunicazioni come la leggerezza dei suoi anni traspaia dai cuoricini o dalle emoticon che usa, sbizzarrendosi!

An african girl with the dream of becoming an international motocross athlete

Il motocross

Cosa ci faccia Tanya in un magazine dedicato al motociclismo – femminile – è presto detto!

Questa “bimbetta” è una campioncina di cross! E nemmeno troppo “ina” dato che i suoi risultati hanno strabiliato il mondo, tanto da renderla addirittura una delle sportive più famose e rappresentative del continente.

La storia

Tanya Muzinda è la maggiore delle figlie della famiglia. Nasce con una passione sfrenata per il motociclismo ma, purtroppo – come accade in molte occasioni – le umili origini non l’agevolano.

Tanya Muzinda
Tanya Muzinda a quattro anni su un go-kart

Suo babbo, tuttavia, che ha sempre subito il fascino del motorsport a sua volta, decide di aiutarla e indebitandosi le acquista un kart portandola a girare a Donnybrook ove, fortunatamente, ci sono anche tre piste da motocross! Sembra che la fortuna vada incontro alla piccola la quale, finalmente, lascia le quattro ruote per ridurle a due vincendo, a soli sei anni, Zimbawe.

One shot, one kill!

Stefy Bau

Il babbo di Tanya non si ferma qui: se il passo va fatto, va fatto lungo! Contatta quindi Stefy Bau: una pluricampionessa, altrettanto precoce (vinse il suo primo podio – arrivando terza – alla sua prima gara a soli sei anni) italiana che abbraccia l’idea e accetta di fare da mentore alla giovane crossista.

Non solo un coach: ne nasce un’amicizia altrettanto longeva che perdura e, già all’epoca, si è fatta sentire con la Muzinda che torna a casa con un altro premio.

L’obiettivo di Tanya è quello di crescere e di competere anche in Europa e in America.

Tanya Muzinda
Tanya Muzinda

#teamtanya

Purtroppo, come già detto, le possibilità economiche di questa famiglia sono risicate e correre richiede energie.

Non sempre le finanze permettono di affrontare l’acquisto di abbigliamento, accessori, pezzi di ricambio o biglietti per il viaggio…

Sono diversi gli sponsor che hanno scelto di supportare il #teamtanya, ma ogni supporto e ogni donazione sono ben accetti: ecco spiegata la nascita del team e dell’ashtag.

La beneficenza e le onorificenze

Non paga di essere una campionessa nello sport, Tanya lo è diventata anche nella vita! Grazie all’impegno sociale nonostante le proprie difficoltà economiche. Potrebbe spendere tutto – il po’ che racimola – per sé e invece preferisce donare una parte dei suoi proventi. Sa bene cosa significhi non riuscire a studiare o a inseguire un sogno a causa della povertà ed è decisa a proseguire questa battaglia!

Tanya Muzinda
Tanya Muzinda tra i bambini

Tanya è ambasciatrice onoraria dell’Unione Europea per lo Zimbawe per la gioventà, la parità di genere, per lo sport e lo sviluppo.

Nel 2018 è stata nominata Junior Sportswoman of the year in Sud Africa, dalla Africa Union Sports Council Region Five Annual Sports Awards.

È sempre così travolgente quando vinco un premio o quando scopro di essere riconosciuta alla mia età. È qualcosa di cui sarò per sempre grata

Phiona Mutesi

Tra le muse ispiratrici, la regina degli scacchi Phiona Mutesi. Anche lei ha dovuto lottare, specialmente a causa del sessismo del suo ambiente, rivelando tuttavia tutto il suo talento già a dieci anni, divenendo una delle top players ugandesi.

Qui altre notizie su di lei e sul suo impegno (english version)