Womenonbike
ZERO MOTORCYCLES

Zero, oggi è già domani

La californiana Zero Motorcycles è il riferimento mondiale per e motociclette equipaggiate con il motore elettrico, che molti definiscono la propulsione di domani.
Ma con Zero il domani è oggi, e solo un “bug” nel nostro Codice della Strada che è stato fatto per le auto e i camion (ma non per le moto che sono ancora regolate per cilindrata) ne rallenta la diffusione. Noi con motospia.it e le pubblicazioni MB Editore sollecitiamo una risposta ai nostri pigri burocrati, sia statali che confindustriali.

La gamma Zero è completa, si va dalla naked S per la città e gite fuoriporta,

alla tassellata DS per godersi la natura nel silenzio, alla off road FX, campione di vendite in USA.

 

Tutte le versioni sono disponibili nella versione base, più tranquilla nelle performance, o nella sportiva R, una belva capace di arrivare a 100 Km/h in meno di 4 secondi (!) e dove la potenza è disponibile subito (il motore elettrico raggiunge il picco di coppia appena si gira l’accelleratore!).

Per le amiche più pigre, che non vogliono fare la patente A, esistono per i modelli S e DS version omologate a 11 Kw: si guidano con la patente dell’auto.
Il timore per la durata delle batterie è fugato dalla garanzia offerta dalla casa, 5 anni senza alcun limite di percorrenza.

Il prezzo è importante (da 12.000 Euro), mitigato in odo importante dai costi di gestione irrisori: un pieno di elettricità, con cui si percorrono fino a 300 km a seconda della batteria scelta, costa un paio di monete; il bollo è agevolato, i tagliandi irrisori, in pratica si cambiano solo le gomme.